Primo Levi: Casellati, “ha saputo trasmettere valori come il coraggio, la libertà, l’uguaglianza, la tolleranza”

(Foto: Senato della Repubblica)

“Primo Levi rappresenta ancora oggi un punto fermo nel panorama letterario e nella cultura del Novecento. È stato vittima, testimone e narratore di una delle pagine più nere della storia d’Italia e d’Europa, quella delle persecuzioni contro gli ebrei. Una figura di prima grandezza che, attraverso i suoi scritti, ha saputo trasmettere a svariate generazioni di italiani valori come il coraggio, la libertà, l’uguaglianza, la tolleranza”. Lo dichiara il presidente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati, in occasione del centenario della nascita di Primo Levi. “Ricordare Primo Levi, le sue opere, gli orrori che ha descritto e gli insegnamenti che ci ha lasciato – prosegue la seconda carica dello Stato –, non è solo un dovere nei confronti della sua memoria ma anche una responsabilità rispetto alle nuove generazioni”. “Un Paese che non fa tesoro della lezione del passato – conclude Casellati – è un Paese che non è in grado di costruire un futuro migliore”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy