Funerali De Crescenzo: p. Bianco (parroco Santa Chiara), “sapeva parlare alla gente, Napoli ha perso un figlio”

“Ha dato onore alla città, sapeva parlare alla gente. Napoli perde un grande uomo, un uomo d’amore”. Lo ha detto stamani padre Giovanni Paolo Bianco, parroco della basilica di Santa Chiara, a Napoli, nell’omelia delle esequie di Luciano De Crescenzo, in una chiesa gremita di cittadini che hanno voluto rendere omaggio all’ingegnere filosofo, che conservava “il mare nei suo occhi e il Vesuvio nel suo cuore”. “Figlio di questa terra – ha aggiunto il parroco -, Luciano De Crescenzo ha sempre sottolineato il suo essere napoletano. Pensava e lasciava pensare. Filosofo, ha saputo tradurre in linguaggio semplice i grandi pensatori e si è definito uomo d’amore, ha definito i napoletani un popolo d’amore”. Guardando al suo impegno televisivo, il frate francescano ha evidenziato che De Crescenzo “faceva parte di una tv dove non si gridava, ed è bello consegnare il suo insegnamento a tanti giovani che oggi sono dietro una tastiera e perdono la bellezza dell’incontro”. Padre Bianco poi ha letto alcuni versi di “Era de maggio”: “Napoli ha perso un grande figlio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo