Rifiuti speciali: Rapporto Ispra 2019, “nel 2017 prodotti in Italia 138,9 milioni di tonnellate”

“Nel 2017 la produzione nazionale di rifiuti speciali si attesta a 138,9 milioni di tonnellate”. Lo rivela il Rapporto dell’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) “Rifiuti speciali 2019”, presentato oggi a Roma, nella sala capitolare presso il chiostro di Santa Maria sopra Minerva del Senato. Il Rapporto, giunto alla sua diciottesima edizione, è frutto di una complessa attività di raccolta, analisi ed elaborazione di dati da parte del Centro nazionale dei rifiuti e dell’economia circolare dell’Ispra, con il contributo delle Agenzie regionali e provinciali per la protezione dell’ambiente. Il Rapporto “Rifiuti speciali 2019” fornisce i dati, all’anno 2017, sulla produzione e gestione dei rifiuti speciali non pericolosi e pericolosi, a livello nazionale e regionale, e per la gestione anche a livello provinciale; e sull’import/export. Tra il 2016 e il 2017, si legge nel report, c’è stato “un aumento nella produzione totale di rifiuti speciali, pari al 2,9%, corrispondente a circa 4 milioni di tonnellate”. In particolare, “cresce di oltre 3,9 milioni di tonnellate la produzione totale di rifiuti speciali non pericolosi (+3,1%). La produzione di rifiuti speciali pericolosi rimane pressoché stabile rispetto al 2016, mostrando un lieve incremento dello 0,6%, corrispondente a 60mila tonnellate”.
Nel 2017 “il maggior contributo alla produzione complessiva dei rifiuti speciali è dato dal settore delle costruzioni e demolizioni, che con oltre 57,4 milioni di tonnellate, concorre al 41,3% del totale prodotto. Le attività di trattamento dei rifiuti e di risanamento contribuiscono per il 25,7% (35,7 milioni di tonnellate), mentre una percentuale pari al 21,5% è rappresentata dall’insieme delle attività manifatturiere (quasi 29,9 milioni di tonnellate)”. Le altre attività economiche contribuiscono, complessivamente, alla produzione di rifiuti speciali “con una percentuale pari all’11,5% (15,9 milioni di tonnellate)”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo