Disabilità: Cei, ad Assisi un corso di formazione sulla catechesi biblica

Rinnovato nei contenuti e nelle modalità, inizia oggi ad Assisi, presso la Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli, il Corso di formazione organizzato dal Settore dell’Apostolato Biblico e dal Settore della Catechesi delle persone disabili dell’Ufficio Catechistico nazionale. Al centro dell’attenzione del corso, in programma fino al 19 luglio, è la catechesi biblica rivolta alle persone disabili, nell’ottica dell’impegno della Chiesa volto a consentire a tutti il più ampio accesso possibile alla Parola di Dio e ad includere le persone disabili nella vita ecclesiale. “Se compito primario della Chiesa è di annunciare la Parola che salva, quanto più questo compito tiene in considerazione le persone che vivono una difficoltà personale, relazionale e sociale”, spiegano i responsabili dei due Settori, don Dionisio Candido e suor Veronica Donatello, sottolineando che “non si tratta genericamente di evangelizzare, quanto piuttosto di imparare ad evangelizzare secondo lo stile di Gesù, con una predilezione cioè per gli ultimi”. Per questo, rilevano “è necessario conoscere le caratteristiche delle varie disabilità e il modo corretto per accostarsi a ciascuna persona, perché il messaggio biblico risulti chiaro e comprensibile a tutti e nessuno ne resti escluso”.

Non a caso, il titolo dell’iniziativa è “Li sentiamo parlare nella nostra lingua nativa”, che richiama l’espressione della folla di Gerusalemme di fronte agli apostoli in occasione della Pentecoste. Il Corso si articola in due fasi: la prima vedrà gli interventi di don Sebastiano Pinto, della diocesi di Brindisi-Ostuni, don Marco Mani, della diocesi di Mantova, e di Marcello Panzanini, della diocesi di Ferrara, mentre la seconda prevede lavori seminariali che consentiranno di mettere in pratica quanto appreso, trasformandolo in progetti concreti di catechesi biblica, a livello diocesano o regionale, rivolti alle persone affette da varie disabilità. Ogni partecipante potrà così scegliere di avviare o perfezionare quelle competenze che sono richieste nella sua azione catechetica ordinaria. Mercoledì 17 luglio, il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, presiederà la messa per il gruppo dei circa cento partecipanti, provenienti da tutta Italia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo