Papa Francesco: per funerali sindaco Rocca di Papa, “grande testimonianza di amore al prossimo”

“Appresa la triste notizia della scomparsa del sindaco di Rocca di Papa, sig. Emanuele Crestini, perito nel rogo del palazzo comunale, nell’estremo tentativo di mettere in salvo i dipendenti, Sua Santità desidera esprimere all’intera comunità cittadina, ai familiari e ai congiunti, per il tramite di vostra eccellenza, la sua viva partecipazione e sentite condoglianze a quanti ne piangono la scomparsa, assicurando un particolare ricordo nella celebrazione eucaristica”. È quanto si legge in una lettera inviata oggi dal cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato della Santa Sede, al vescovo di Albano, mons. Francesco Semeraro, in occasione dei funerali del sindaco di Rocca di Papa, deceduto in seguito all’esplosione del palazzo comunale dello scorso 10 giugno, causata da una fuga di gas. Papa Francesco, si legge ancora nella lettera del segretario di Stato, “memore della consolante certezza che ‘ai fedeli defunti la vita non è tolta, ma trasformata’ e che è preparata per essi una dimora eterna, nei cieli, soprattutto per coloro che hanno offerto una così grande testimonianza di amore al prossimo, invoca la materna intercessione della Beata Vergine Maria affinché accompagni nella divina pace l’anima del caro Emanuele e invia di cuore la benedizione apostolica, estendendola ai presenti alla liturgia esequiale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo