Alberto Marvelli: don Soddu (Caritas italiana), “un lievito per i giovani di oggi”

Si chiama “Trasparente come il vetro” l’audiolibro dedicato al beato Alberto Marvelli, a cura della Caritas e della Rete europea risorse umane, e presentato oggi a Roma. L’opera è la ventunesima della collana PhonoStorie, realizzata per raccontare le vite di personaggi straordinari, fra i quali Madre Teresa e Gino Bartoli. Alberto Marvelli è vissuto solo 28 anni ma leggendo la sua biografia si capisce che ogni istante della sua vita è stata impegnata al servizio verso gli altri sia nell’Azione cattolica sia in politica. Nel 2004 è stato proclamato beato da Giovanni Paolo II che ne esaltava la figura di giovane amico dei giovani. “Nella scelta di un personaggio” per un audiolibro, spiega don Francesco Soddu, direttore della Caritas italiana, intervenuto alla presentazione, “ci chiediamo quale possa essere quello che, in un determinato momento, è il più significativo insieme a ciò che la Caritas oggi vuol comunicare. In questo caso, abbiamo scelto Marvelli per la sua giovane età, il suo impegno politico, per il gusto che ha dato alla sua vita. Per i giovani di oggi può essere un lievito, non per forza un esempio che è un modo di dire che lascia un po’ il tempo che trova. I santi con la loro vita rappresentano invece un lievito”. “Per noi – aggiunge – è una grande ricchezza contribuire a far conoscere un personaggio che necessita di essere approfondito. Questi personaggi sono scelti per far emergere la funzione pedagogica della Caritas”. Al termine della presentazione di oggi è stato annunciato che il prossimo libro della collana sarà dedicato al giornalista Rai Luciano Tavazza.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori