Progetto Policoro: Taranto, raddoppia sportello al pubblico grazie a convenzione con la Cisl

A Taranto, il progetto Policoro raddoppia. Oltre alla sede della Caritas diocesana in Città vecchia, grazie ad un accordo stipulato con la Cisl ionica, ogni giovedì dalle 17 alle 19, al secondo piano di Palazzo Sant’Antonio, sede del sindacato locale, ci sarà uno sportello aperto al pubblico. “È opportuno innanzitutto – ha commentato il coordinatore regionale del Progetto Policoro, don Antonio Panico – dire grazie alla Cisl per averci concesso una propria sala che verrà aperta al pubblico, offrendo informazioni e supporto a chi è alla ricerca di una collocazione nel mondo del lavoro. Per l’arcidiocesi di Taranto portare avanti il Progetto Policoro è un impegno particolarmente significativo. Sia a livello locale, che regionale e nazionale, si opera per offrire opportunità concrete a coloro che, soprattutto giovani, cercano un lavoro”. Soddisfazione per l’intesa la esprime anche il segretario generale della Cisl di Taranto-Brindisi, Antonio Castellucci: “Per noi è un’opportunità di interdipendenza positiva e una dimostrazione di come si possa operare in rete, anche per dare risposte credibili al problema della disoccupazione giovanile nel nostro territorio. La sinergia in atto tra Progetto Policoro e Cisl scaturisce dai valori comuni ispirati alla Dottrina sociale della Chiesa che caratterizzano entrambi: solidarietà, giustizia sociale, bene comune, condivisione, rispetto di ogni persona”. Gli interessati, accolti dalle animatrici di comunità del progetto, potranno accedere gratuitamente ai servizi di accompagnamento alla creazione d’impresa, essere supportati nella stesura della propria idea e guidati nell’individuazione di eventuali bandi di finanziamento. Lo sportello fornirà anche servizi di orientamento al lavoro ed aiuto nella compilazione di curricula.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia