Francia: cominciata a Parigi la prima messa a Notre-Dame. Mons. Aupetit (arcivescovo), “la cattedrale è ancora viva”

“La celebrazione di questa Eucarestia è un segno che la cattedrale è ancora viva”. Con queste parole l’arcivescovo di Parigi, mons. Michel Aupetit, ha rivolto il suo saluto di benvenuto alle poche persone (una trentina) presenti nella cattedrale di Notre-Dame per la prima Messa celebrata oggi, a due mesi dall’incendio del 15 aprile. Tutti hanno rigorosamente un caschetto bianco in testa per motivi di sicurezza. La Messa è trasmessa in diretta su Kto, il canale televisivo cattolico di Francia. La cattedrale è ancora fortemente segnata dall’incendio. Si vedono nella navata centrale i resti del tetto crollato. La Messa è celebrata nella Cappella del Santo Sepolcro, dove era custodita la Corona di Spina. La data scelta è simbolica. Il 15 giugno si celebra, infatti, la festa della dedicazione della cattedrale. “Siamo qui per celebrare la dedicazione”, ha detto l’arcivescovo: “Oggi è con molta emozione che siamo qui in questa cattedrale e siamo profondamente contenti di poter di nuovo celebrare l’Eucarestia, il motivo per cui è stata costruita questa cattedrale. È anche un messaggio di speranza e di ringraziamento per coloro che si sono commossi per ciò che è successo in questa cattedrale, segno della nostra Francia ma anche segno delle nostra radici cristiane”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia