Aiuti umanitari: Ue, 152 milioni per la regione africana del Sahel. Alimenti, acqua potabile, assistenza sanitaria scuola

(Bruxelles) “Mentre i Paesi del Sahel continuano a soffrire di conflitti armati, cambiamenti climatici e una crisi alimentare e nutrizionale, l’Ue fornisce 152,05 milioni di euro per aiutare le persone bisognose nella regione”. Lo si legge in un comunicato diffuso dalla Commissione. “Aggiungendo i finanziamenti dello scorso anno, gli aiuti umanitari finanziati dall’Ue nel Sahel ammontano a oltre 423 milioni di euro, rendendo l’Ue uno dei maggiori donatori della regione”. Christos Stylianides, commissario per gli aiuti umanitari e la gestione delle crisi, ha dichiarato: “L’Unione continua a svolgere un ruolo vitale nel Sahel aiutando le persone più vulnerabili in una delle regioni più povere e vulnerabili del mondo. Forniremo aiuto alimentare, assistenza sanitaria di emergenza, acqua pulita, riparo, protezione e corsi per bambini”. I fondi messi a disposizione nell’ambito di questo pacchetto di aiuti forniranno aiuti nei seguenti sette paesi: Burkina Faso (15,7 milioni di euro), Camerun (17,8 milioni), Ciad (27,2 milioni), Mali (23,55), Mauritania (11,15, Niger (23,15) e Nigeria (28 milioni). Altri 5 milioni di euro sono destinati a un progetto regionale contro la malnutrizione in Burkina Faso, Mali, Mauritania e Niger.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo