Ungheria: Debrecen, una nuova missione per la comunità cattolica di lingua tedesca

Nella città di Debrecen, nell’Ungheria orientale, è sorta una nuova missione per la comunità cattolica di lingua tedesca: il vescovo locale, mons. Ferenc Palanki, ha ufficialmente fondato la nuova missione cattolica “Sant’Anna” e ha incaricato della direzione il parroco della cattedrale di Debrecen, don Zoltan Krakomperger. L’attività pastorale e liturgica è iniziata con la celebrazione della solennità della Pentecoste e la prima messa in lingua tedesca. Lo spunto per la fondazione della nuova missione è soprattutto il numero crescente di persone di lingua tedesca a Debrecen e nella zona circostante, come riportato dal portale cattolico “Magyar Kurir”. Tra loro ci sono molti studenti, lavoratori e turisti. In futuro, ci sarà un servizio di lingua tedesca nella cattedrale di Sant’Anna ogni domenica pomeriggio. In Ungheria, oltre alla missione a Debrecen, ci sono altre tre comunità cristiane di lingua tedesca che si sono stabilite nella capitale Budapest negli ultimi 200 anni. La più antica è la chiesa evangelica riformata fondata nel 1859. Attualmente la più forte comunità di lingua tedesca è la comunità cattolica di Santa Elisabetta a Buda. Fu creata dopo la prima guerra mondiale e fu attiva fino all’ottobre 1944. Dopo più di quattro decenni di “interruzione obbligatoria” per il regime comunista, fu ristabilita nel 1989 in seguito alla caduta del Muro di Berlino.
La comunità ha circa 25mila cattolici in maggioranza ungheresi tedeschi e credenti provenienti da Paesi di lingua tedesca. La terza comunità è protestante di lingua tedesca con 220 membri registrati, missione che ha celebrato il 25° anniversario in questi giorni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori