Sblocca cantieri: Roma, domani in Piazza di Montecitorio presidio di associazioni e sindacati contro il decreto

Un presidio di mobilitazione contro il decreto Sblocca cantieri da parte dei sindacati e associazioni: si terrà domani, martedì 11 giugno, quando il testo del decreto arriverà in aula alla Camera per la discussione e la votazione.
A convocarlo Libera, Legambiente, Arci, Acli, Avviso Pubblico, Sos Impresa e Centro Pio La Torre insieme ai sindacati Cgil, Cisl, Uil: appuntamento domani, alle ore 15, presso la Piazza di Montecitorio per chiedere al Governo di rivedere le proprie posizioni sui contenuti di un provvedimento pericoloso per la trasparenza e la legalità nel settore degli appalti e per i diritti dei lavoratori.
Saranno presenti Luigi Ciotti di Libera; Edoardo Zanchini di Legambiente, Antonio Russo delle Acli; Francesca Chiavacci di Arci; Fausto Maria Amato di Sos Impresa e segretari confederali di Cgil Cisl e Uil insieme ai segretari delle rispettive categorie.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori