Elezioni europee: Venezia, dibattito “Quale futuro per l’Ue?”. Partecipa il patriarca Moraglia

La Fondazione Marcianum, in vista delle elezioni per il Parlamento europeo, propone un incontro sul tema “Dal ‘Club del Coccodrillo’ alla Brexit. Quale futuro per l’Europa?” che si terrà lunedì 6 maggio, alle ore 20.30, presso il Centro pastorale card. Urbani di Zelarino. “L’evento – spiega il presidente della Fondazione Marcianum, Roberto Crosta – nasce dalla necessità di affrontare in modo serio il tema delle prossime elezioni europee. Più Europa? Ci serve? Possiamo fare a meno dell’Europa? La nostra idea è che l’Europa sia necessaria, che possa essere migliorata, ma che sia fondamentale per il nostro territorio. Raccontare questo – anche alla luce dell’esperienza, drammatica a quanto pare, della Brexit e alla luce delle numerose relazioni con l’Oriente (la Cina in particolare) – potrà dare uno spaccato di cosa significa per noi essere europei ed europeisti consapevoli anche dei benefici che arrivano dall’Europa e non solo per una generica presa di posizione”. Dopo l’introduzione di Roberto Crosta, sono previsti gli interventi di Ignazio Cabras (docente alla Northumbria University Newcastle) su “Gli effetti della Brexit in Europa, Italia e Veneto” e di Carlo Carraro (direttore scientifico della Fondazione Nord Est) sul “Perché ci conviene appartenere all’Europa”.
Seguirà il dibattito, coordinato dall’ex corrispondente Rai a Londra Antonio Caprarica, con gli stessi Cabras e Carraro insieme anche a Tiziana Lippiello (prorettore vicario dell’Università Ca’ Foscari di Venezia), Raffaele Trombetta (Ambasciatore d’Italia presso il Regno Unito) e Marco Zatterin (vicedirettore del quotidiano La Stampa). Parteciperà all’incontro – e interverrà nella parte conclusiva del convegno – il patriarca di Venezia Francesco Moraglia. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. È possibile preannunciare la propria presenza all’email: economato@seminariovenezia.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori