Elezioni europee: dopo le 23 i primi dati ufficiali

(Bruxelles) Jaume Duch, portavoce del Parlamento europeo, con un briefing alla stampa presente nella sede del Parlamento europeo ha ufficialmente aperto la serata e la notte elettorale. Un interesse mediatico così non si era mai registrato: è arrivato a 1.400 il numero di giornalisti presenti a Bruxelles. Tra di loro anche il Sir. I dati diffusi fino alle 23 saranno exit poll, sulla base dei quali sarà abbozzata una composizione del futuro Parlamento. Ma è solo dopo la chiusura delle urne in Italia alle ore 23, ultimo Paese a terminare le operazioni di voto, che arriveranno i dati ufficiali. Ed è sulla base dei dati ufficiali che alle 23,15 si inizierà a comporre il Parlamento. si prevede che i primi risultati ufficiali ad arrivare saranno da Repubblica Ceca, Grecia, Lettonia, Cipro, Slovacchia, Slovenia, Spagna. A mezzanotte sono previsti i dati parziali del Regno Unito. Aggiornamenti sugli esiti elettorali e le proiezioni sulla composizione del Parlamento continueranno fino alle 2,30 di notte. Nuovi aggiornamenti saranno poi diffusi domattina, 27 maggio, a partire dalle ore 10. Philipp Schulmeister, responsabile dell’unità di monitoraggio dell’opinione pubblica del Parlamento europeo, ha precisato che la composizione del Parlamento verrà tratteggiata sulla base dei gruppi politici nel Parlamento uscente, poiché solo dopo il voto i partiti “nuovi” decideranno le appartenenze. È già però definito che i voti del partito francese Renaissance saranno conteggiati nel gruppo Alde.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa