Diocesi: Roma, si conclude il processo diocesano per i servi di Dio Cosimo Berlinsani e Anna Moroni. Messa e rito a San Giovanni in Laterano

Si concluderà a Roma, il 31 maggio, il processo diocesano per il servo di Dio Cosimo Berlinsani e la serva di Dio Anna Moroni, fondatori della Congregazione delle Oblate del Ss. Bambino Gesù. La celebrazione eucaristica di ringraziamento sarà presieduta dal vescovo ausiliare del Settore Centro, mons. Gianrico Ruzza, nella basilica di San Giovanni in Laterano, alle 10.30, mentre il rito di chiusura del processo sarà presieduto dal vicario del Papa per la diocesi di Roma, il card. Angelo De Donatis, nella Sala della Conciliazione del palazzo lateranense. “Si tratta di una prima fase che ha raccolto testimonianze sulla fama di santità dei servi di Dio ancora viva nella memoria dei padri leonardini, delle Oblate e nel popolo di Dio”, spiega una nota. Inoltre, una speciale commissione storica, in questi anni, ha indagato sull’operato dei servi di Dio, offrendo un tracciato sulla loro vicenda umana e spirituale. “Padre Cosimo e madre Anna vissero nella città di Roma durante la metà del XVII secolo – ricorda p. Davide Carbonaro, postulatore della causa di p. Cosimo – e incarnano ancora oggi la sollecitudine del Vangelo di Gesù per i piccoli e gli ultimi. Le loro virtù umane e cristiane ci ricordano la gratitudine che Gesù ebbe per suo Padre che rivela cose semplici ai piccoli e cose grandi a coloro che si fanno servi come lui”. Le cause dei due servi di Dio sono state presentate al Vicariato di Roma dai rispettivi postulatori nell’ottobre 2013 e il processo è stato aperto dal Tribunale della diocesi di Roma, il 5 giugno 2015.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo