Povertà educativa: Con i bambini, selezionato progetto “Dare di più a chi ha avuto di meno” che coinvolge anche i genitori

L’esperienza del progetto “Dare di più a chi ha avuto di meno”, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, coinvolge non solo i ragazzi e gli educatori, ma anche i genitori. Della durata di tre anni, il progetto coinvolge 57 partner tra enti non profit, enti locali e scuole, 14 sedi di attuazione di cui 11 al sud, più di 80 operatori impegnati, 3 mila minori come destinatari. “L’esperienza progettuale è stata sino ad ora una vera e propria opportunità di crescita, umana e professionale, tanto per gli operatori quanto per il piccolo gruppo genitori che ha frequentato le attività che sono state proposte sino ad ora”, racconta Francesco Rao, responsabile della Linea 3 della sede di Locri. Rita, mamma de La Spezia, racconta che grazie al progetto suo figlio, un tempo svogliato,da quando partecipa al progetto va a scuola,  in oratorio per partecipare al laboratorio extra- scolastico. “Le insegnanti – dice – mi hanno chiamato perché hanno notato un reale cambiamento e miglioramento in lui, sia dal punto di vista scolastico che comportamentale. Sono estremamente felice perché non passa più pomeriggi interi in casa davanti al computer e con il cellulare in mano. Adesso addirittura va in oratorio anche nei giorni in cui non c’è il progetto”. Angela, 50 anni, mamma di un preadolescente di 12 anni che frequenta un Istituto comprensivo di Cisternino, è stata anche lei coinvolta nella scuola genitori: “Si è creato un clima bellissimo, in cui non si provava disagio e imbarazzo, in cui ciascuno di noi sentiva di poter parlare liberamente, fare domande senza difficoltà. A volte mi sembrava che il tempo fosse troppo poco e che sarebbe stato bello continuare ancora”, racconta. Il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, Forum nazionale del Terzo Ssttore e Governo. Per attuarne i programmi, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione con il Sud.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo