This content is available in English

Elezioni europee: britannici e olandesi oggi ai seggi. Quattro giorni di votazioni per rinnovare il Parlamento Ue

(Bruxelles) Elezioni europee al via nei Paesi Bassi e Regno Unito, dove stamane sono iniziate le operazioni di voto. Urne aperte dalle 7.30 (8.30 in Italia) e fino alle 21 di oggi nei Paesi Bassi per i circa dodici milioni e ottocentomila olandesi chiamati a scegliere i 26 europarlamentari che li rappresenteranno fino al 2024. Sedici le liste in lizza, 308 i candidati (di cui il 39% donne), in un sistema proporzionale che non prevede una soglia di sbarramento. I risultati ufficiali saranno diffusi domenica 26 maggio, quando anche gli altri Paesi Ue avranno votato, ma alle 22 di oggi saranno resi noti gli exit poll. Nei Paesi Bassi è possibile anche votare per corrispondenza. Dalle 8 (le 9 in Italia) e fino alle 23 di oggi possono andare al seggio anche i 46,8 milioni di cittadini britannici: devono comunque designare i propri 73 rappresentanti al Parlamento europeo, deputati che decadranno in caso di Brexit e saranno ridistribuiti proporzionalmente tra gli altri Paesi Ue. Sono 591 i candidati in lizza divisi tra le 27 liste (39,5% sono donne); non ci sono soglie di sbarramento. Domani, 24 maggio voteranno i cittadini di Irlanda e Croazia; il 25 si vota in Lettonia, Malta e Slovacchia; domenica 26 maggio negli altri 21 Paesi, Italia compresa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo