Povertà: Milano, Caritas Ambrosiana paga in un anno 6mila bollette della luce. Domani incontro su “Povertà energetica e misure per affrontarla”

“La povertà energetica e le misure per affrontarla”: saranno presentati domani, giovedì 23 maggio dalle ore 9.30, nella sede di Caritas Ambrosiana, via San Bernardino a Milano, i risultati di alcuni progetti e iniziative assunti dall’organismo diocesano “per aiutare le famiglie indigenti ad affrontare le spese legate all’utilizzo dell’energia”. Un comunicato di Caritas Ambrosiana spiega: “Come ha dimostrato il gesto del card. Konrad Krajewski, elemosiniere del Papa, intervenuto personalmente per riattivare l’elettricità in uno stabile occupato a Roma, la povertà energetica è una drammatica realtà delle nostre metropoli. Nel 2018, nella diocesi di Milano, 11mila persone hanno chiesto aiuti economici per le utenze e gli affitti ai centri di ascolto di Caritas Ambrosiana. Per evitare i distacchi, nello stesso periodo di tempo, l’organismo diocesano ha pagato 6mila bollette della luce. I dati – che si ricavano dalla proiezione di una ricerca condotta dall’Osservatorio delle povertà e delle risorse della diocesi su un campione di 87 centri di ascolto pari ad un quarto del totale – mettono in evidenza una forma di povertà, meno eclatante di altre, ma altrettanto drammatica”. Luciano Gualzetti, direttore di Caritas Ambrosiana, commenta: “Essere costretti a vivere senza luce, e quindi senza riscaldamento, sconvolge anche moralmente, perché si traduce in uno stigma sociale, che fa sentire poveri in modo umiliante”.
Per far fronte alla povertà energetica e “rispondere ad altre spese non procrastinabili delle famiglie” è nato EmPowerment. Realizzato da Caritas Ambrosiana, nell’ambito del programma “Doniamo energia” finanziato da Fondazione Cariplo e Banco dell’energia onlus, il progetto “ha permesso di sostenere i costi energetici di famiglie in difficoltà economica e supportare percorsi formativi e di reinserimento lavorativo”. Nel corso dell’incontro operatori ed esperti presenteranno i risultati raggiunti e valuteranno i programmi futuri.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia