Papa Francesco: udienza, “un cristiano può pregare in ogni situazione”, “per pregare dobbiamo farci piccoli”

foto SIR/Marco Calvarese

“Un cristiano può pregare in ogni situazione”. A garantirlo è stato il Papa, nell’ultima catechesi dedicata al Padre Nostro. “Può assumere tutte le preghiere della Bibbia, dei Salmi specialmente; ma può pregare anche con tante espressioni che in millenni di storia sono sgorgate dal cuore degli uomini”, ha proseguito rivolgendosi ai 20mila fedeli presenti oggi in piazza San Pietro. “E al Padre non cessiamo mai di raccontare dei nostri fratelli e sorelle in umanità, perché nessuno di loro, i poveri specialmente, rimanga senza una consolazione e una porzione di amore”, l’invito, insieme a quello di “ripetere quella preghiera di Gesù” che recita così: “Ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli”. “Per pregare dobbiamo farci piccoli, perché lo Spirito Santo venga in noi e sia lui a guidarci nella preghiera”, ha concluso Francesco.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia