Attentati Sri Lanka: Bologna, domenica 28 aprile l’arcivescovo Zuppi presiede una messa di suffragio per le vittime

L’arcivescovo di Bologna, mons. Matteo Maria Zuppi, presiederà domenica 28 aprile alle 12.30 una messa di suffragio per le vittime degli attentati in Sri Lanka nel giorno di Pasqua. La liturgia sarà celebrata nella parrocchia cittadina di Sant’Antonio Maria Pucci alla presenza degli srilankesi cattolici. Saranno inoltre presenti gli srilankesi di origine buddista. Concelebreranno con l’arcivescovo Zuppi, mons. Andrea Caniato, direttore diocesano di Migrantes, e il cappellano degli srilankesi a Bologna don Christo Viraj, “personalmente molto colpito dalla tragedia, perché – si legge in una nota della diocesi – ha prestato i suoi primi anni di ministero sacerdotale proprio nella chiesa di San Sebastiano di Negombo, dove sono morti molti collaboratori parrocchiali e amici”.
Nella stessa domenica, in tutte le messe celebrate nell’arcidiocesi di Bologna si pregherà per la Chiesa e il popolo dello Sri Lanka.
“Il gruppo cingalese dei cattolici presenti a Bologna – prosegue la nota – domenica mattina si trovava a Lourdes per celebrare il Triduo sacro, insieme a migliaia di connazionali provenienti dall’Italia. I cattolici della nostra diocesi di etnia tamil domenica mattina erano invece riuniti nella cripta della cattedrale di Bologna dove don Douglas, sacerdote tamil, ha celebrato la messa della Risurrezione. Appresa la notizia degli attentati, mons. Caniato, ha subito visitato il gruppo tamil, esprimendo il cordoglio e la vicinanza dell’arcivescovo e della Chiesa bolognese a tutti gli srilankesi cattolici”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo