Attentati Sri Lanka: mons. Lorefice (Palermo), “vicinanza alla comunità che vive in città”

L’arcivescovo di Palermo, mons. Corrado Lorefice, ha inviato a padre Sergio Natoli, responsabile Migrantes, un messaggio di vicinanza alla Comunità dello Sri Lanka che vive in città, dopo gli attacchi terroristici che hanno colpito il Paese. Il presule esprime “solidarietà e l’assicurazione della mia preghiera alla cara comunità srilankese di Palermo per le vittime, le famiglie e per le comunità cristiane coinvolte negli attentati”. “Sento tutto l’orrore dell’accaduto – aggiunge l’arcivescovo –. L’unica consolazione ci viene dalla Pasqua del Signore Gesù. Questo ennesimo fiume di sangue ci responsabilizza a chiedere con insistenza la venuta del Regno e a divenire operatori di pace e di giustizia”. L’arcivescovo chiede, inoltre, che si preghi per le vittime e le famiglie e per la conversione dei terroristi, in tutte le comunità cristiane dell’arcidiocesi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo