Via Crucis: decima stazione, “denaro, benessere e potere idoli del nostro tempo”. Grazie a chi ha salvato “tante famiglie” nel Mediterraneo

“Denaro, benessere, potere”. Sono gli idoli di ogni tempo. Anche e soprattutto del nostro, dove “tutto è acquistabile, compreso il corpo dei minorenni, derubati dalla loro dignità e dal loro futuro”. È il tema della decima stazione della Via Crucis. “Abbiamo dimenticato la centralità dell’essere umano, la sua dignità, bellezza, forza”, il grido d’allarme. Mentre nel mondo “si vanno alzando muri e barriere”, suor Bonetti ringrazia “coloro che con ruoli diversi, in questi ultimi mesi, hanno rischiato la loro stessa vita, particolarmente nel Mar Mediterraneo, per salvare quella di tante famiglie in cerca di sicurezza e di opportunità. Esseri umani in fuga da povertà, dittature, corruzione, schiavitù”. Perdono, umiltà e pazienza gli ingredienti in grado di renderci “un po’ più umani e, dunque, più cristiani”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa