This content is available in English

Repubblica Ceca: Conferenza episcopale, aprirà a maggio il centro di primo contatto per le vittime di abusi sessuali

(Bratislava) – Il nuovo centro di primo contatto rivolto ai minori che hanno subito abusi sessuali aprirà i battenti il 1° maggio 2019. La sua fondazione è stata approvata dai vescovi cechi nella plenaria di marzo in risposta all’appello lanciato da Papa Francesco al clero di affrontare il problema degli abusi sessuali nella Chiesa in modo rigoroso e concreto. I presuli sottolineano che ogni singolo caso non è solo “un reato penale, ma anche un grave peccato con un impatto umano e spirituale sulla vita delle vittime, per non parlare del fatto che tale comportamento da parte del clero fa sì che la Chiesa perda credibilità”. I rappresentanti della Conferenza episcopale e della Conferenza dei religiosi e delle religiose ritengono che l’istituzione del centro di contatto faciliterà l’accesso delle vittime al sostegno psicologico e pastorale. Il passo successivo sarà quello di rivedere e aggiornare le norme e i regolamenti in vigore relativi alla procedura ufficiale da seguire nei casi di abusi sessuali su minori. Mons. Zdenek Wasserbauer, vescovo ausiliare di Praga, è stato nominato presidente della commissione che si occuperà di questo compito.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori