Diocesi: Tricarico, cerimonia di restituzione alla comunità di Armento di un dipinto rubato nel 1972

Si è tenuta ieri pomeriggio nella chiesa di San Luca abate ad Armento (Pz ) la presentazione alla cittadinanza di una tavola in legno dipinta a tempera attribuita a Pedro de Aponte e che raffigura “San Leonardo”. L’opera, del XV secolo, venne trafugata dalla chiesa di San Luca nel 1972, insieme ad altri oggetti sacri. Il quadro “ha fatto molto parlare di sé, perché ha intercettato i più alti circuiti di studio e studiosi in materia, ancor più per la sua assenza” si legge in una nota della diocesi di Tricarico, e negli anni, è stato attribuito a diversi artisti. Il “San Leonardo” è stato recuperato nel 2016 dal Nucleo Tutela patrimonio del Comando Carabinieri di Bari, con la collaborazione, tra l’altro, dell’Ufficio beni culturali della diocesi di Tricarico. Dopo un lungo restauro, curato dalla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio della Basilicata, l’opera torna ora nella sua sede originaria e sarà probabilmente al centro di un progetto espositivo nell’ambito di Matera Capitale europea della Cultura 2019. Alla cerimonia hanno partecipato, insieme al vescovo di Tricarico, mons. Giovanni Intini, e al direttore dell’Ufficio diocesano beni culturali don Nicola Soldo, il soprintendente Francesco Canestrini, una rappresentanza della Legione Carabinieri di Basilicata, la direttrice del Polo museale della Basilicata Marta Ragozzino, il sindaco di Armento Franco Curto e il parroco don Francesco Barbarito.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori