Diocesi: Palestrina, due catechesi e una drammatizzazione a Cave per prepararsi alla Settimana Santa

Una catechesi guidata dal vescovo di Palestrina, mons. Mauro Parmeggiani, ha aperto alla Collegiata di Santa Maria Assunta e Visitazione a Cave (Rm) un percorso cittadino di preparazione alla Settimana Santa. Nel paese che ogni anno, il Venerdì Santo, ospita una rievocazione storico-religiosa della Passione di Cristo, i parroci vogliono aiutare la popolazione a entrare nel cuore del Mistero pasquale. “Esso rappresenta il centro della nostra fede, come ha spiegato il vescovo” riferisce al Sir don Gerardo Battaglia, parroco di San Carlo Borromeo a Cave e direttore dell’Ufficio liturgico diocesano di Palestrina: “La catechesi di mons. Parmeggiani si è concentrata sulla risurrezione come evento salvifico della fede, che illumina anche la morte”. Il prossimo appuntamento è domenica 31 marzo, al Palazzetto della salute, dove l’attore Alfonso Alpi propone una drammatizzazione della conversione dell’Innominato de “I promessi sposi”. Infine, lunedì 8 aprile, don Gerardo Battaglia tiene una catechesi su “Il Venerdì Santo, tra liturgia e tradizione”. “Centoquarant’anni fa a Cave è nata la processione religiosa del Cristo morto e dell’addolorata – aggiunge il sacerdote – Negli anni, sono stati aggiunti quadri che ripercorrono la Storia della salvezza da Adamo ed Eva a Gesù. Diverse centinaia di figuranti partecipano ogni anno e arrivano molti visitatori da fuori. La mia riflessione si concentrerà sull’azione liturgica del Venerdì Santo, per comprendere il centro del Mistero di quella giornata”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori