Turismo religioso: Jelinic (Fiavet), “il protocollo d’intesa con l’Orp uno strumento per crescere insieme”

“Un ulteriore strumento per sviluppare azioni di reciproco sostegno, a supporto delle agenzie di viaggio, per meglio interpretare un’esigenza del mercato che ha caratteristiche particolari che vanno rispettate”. Così Ivana Jelinic, presidente di Fiavet, l’associazione di categoria più rappresentativa a livello nazionale del comparto delle agenzie di viaggio, ha definito il protocollo d’intesa, siglato questa mattina a Roma con l’Opera romana pellegrinaggi (Orp). “Quello del turismo religioso è un segmento in crescita”, ha confermato Jelinic assicurando che “metteremo in campo tutte le nostre risorse per valorizzare questa nuova partnership e condividere con le nostre agenzie associate l’opportunità di crescere insieme nello sviluppo di questo settore turistico che richiede particolare sensibilità ed empatia”.
Con il protocollo, infatti, Fiavet nazionale e Opera romana pellegrinaggi si propongono di definire una strategia di politica turistica nazionale congiunta, da condividere con i tavoli istituzionali, pianificare un piano di interventi per potenziare l’offerta con una promozione integrata che coinvolga i diversi territori di riferimento, creare dei progetti per valorizzare la nicchia del turismo religioso e favorire lo stanziamento di risorse adeguate anche per stage di formazione dedicati. “Promuoveremo – ha sottolineato – una serie di attività congiunte nei confronti delle agenzie sul territorio per approfondire il settore del turismo religioso, sia per gli operatori che già fanno questo tipo di proposte, sia per quelli che vorrebbero crescere e sviluppare tale tipologia di business”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo