Università: Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, oggi la festa per i 25 anni dalla fondazione e chiusura del giubileo

Giornata di festa, oggi, per l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (Apra) che celebra i 25 anni di fondazione e chiude il giubileo iniziato l’anno scorso. Dopo il brindisi di auguri alla presenza di tutti i rettori delle Università della rete dei Legionari di Cristo riuniti a Roma per una settimana di intensi lavori che terminerà con il convegno “Evangelizzare la cultura” (28 e 29 marzo), dei docenti, degli studenti e dei collaboratori, alle 11.30 la concelebrazione eucaristica presieduta da padre Eduardo Robles Gil, direttore generale della Congregazione dei Legionari di Cristo e gran cancelliere dell’Apra.
“Oggi, festa del nostro Ateneo, concludiamo il giubileo del 25° anno della sua fondazione”, ha affermato nell’omelia padre Jesús Villagrasa, rettore dell’Apra: “Celebriamo un tempo di grazia… e questo perché, come inizia il Vangelo di oggi, in quel tempo l’Angelo Gabriele fu inviato a una Vergine che si chiama Maria”.
E, ricordando la presenza di Maria fra i dodici apostoli il giorno di Pentecoste, p. Villagrasa ha richiamato “il logo del nostro Ateneo che presenta il sorgere della Chiesa attorno a Maria. Tutti ricevono lo Spirito Santo, per continuare nel tempo, negli ultimi tempi, nel nostro tempo, la missione del Figlio: l’evangelizzazione”. “Il nostro logo – ha proseguito – vuole sottolineare che la Pentecoste è ‘la Missione di Cristo e dello Spirito che diviene la Missione della Chiesa, inviata per annunziare e diffondere il mistero della comunione trinitaria’”. “In questa grandiosa storia della salvezza, in questa missione della Chiesa, si collocano le università ecclesiastiche, e con esse e tra di esse, l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. In questa storia grandiosa – ha sottolineato – si collocano i nostri 25 anni, la nostra piccola storia umana, la nostra grandiosa storia umano-divina”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia