Ue: Coldiretti aderisce dal 1° aprile a Farm Europe, think tank su economia e agricoltura

Coldiretti, la più grande organizzazione degli agricoltori italiani, ha deciso di aderire dal 1° aprile 2019 a Farm Europe, il think tank multiculturale sull’economia e il settore agricolo in Europa. L’accordo è stato siglato tra il presidente nazionale di Coldiretti, Ettore Prandini, e da Yevs Madre, il presidente di Farm Europe. “L’obiettivo – spiega Coldiretti in una nota – è contribuire alla creazione di una rete di confronto sui temi centrali dell’agricoltura e dell’alimentazione in una fase cruciale per il futuro della Ue con le prossime elezioni del Parlamento europeo, la riforma della Politica agricola comune e il budget dell’Unione. Ambiente, agricoltura, cibo, energia e commercio sono i settori di studio nei quali si muoverà l’alleanza con Farm Europe per sviluppare soluzioni e proposte per i leader Ue e in modo da costruire strategie multilaterali in grado di generare nuovi posti di lavoro e vincere la sfida del rilancio politico ed economico dell’Unione in un momento di generale frenata del Pil dei Paesi membri”. “La strategica intesa fra Coldiretti e Farm Europe – prosegue la nota – permette di condividere il meglio delle conoscenze e delle esperienze con un approccio multisettoriale in grado di generare vantaggi e opportunità lungo tutta la filiera: dalla produzione all’industria, dalla distribuzione ai consumatori”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia