Maltempo: Protezione civile, “venti di burrasca al nord e al centro”

“Nelle prossime ore la struttura depressionaria di origine nord-atlantica, in discesa verso il Mediterraneo centrale, interesserà dapprima le nostre Regioni settentrionali per poi portarsi su quelle centrali nella giornata di domani. Questa discesa sarà accompagnata da venti forti dai quadranti settentrionali ed un conseguente calo delle temperature, anche marcato su parte delle Regioni centrali”. Ad annunciarlo è il Dipartimento di Protezione civile in una nota nella quale spiega che “sulla base delle previsioni disponibili” e “d’intesa con le Regioni coinvolte” è stato emesso “un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che estende il precedente”. “L’avviso – prosegue la nota – prevede dal tardo pomeriggio di oggi, lunedì 25 marzo, venti forti dai quadranti settentrionali con raffiche di burrasca, su Liguria e provincia autonoma di Trento, in successiva estensione a Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise. Saranno possibili mareggiate lungo le coste esposte”.
Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, 26 marzo, allerta gialla su parte di Lazio, Abruzzo e Molise.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia