Basilicata: Vito Bardi (centro-destra) eletto presidente della Regione

Vito Bardi

Vito Bardi, candidato del centro-destra indicato da Forza Italia, è il nuovo presidente della Regione Basilicata. E’ stato eletto con il 42,2% dei voti. Il candidato del centro-sinistra, Carlo Trerotola, ha ottenuto il 33,1% dei consensi, quello del M5S, Antonio Mattia, il 20,3% e Valerio Tramutoli, candidato di Basilicata possibile (civica di sinistra ambientalista), il 4,4%.
Il centro-destra strappa quindi al centro-sinistra ancora una Regione (dopo Sardegna, Abruzzo, Molise, Friuli-Venezia Giulia e le province autonome di Trento e Bolzano). In Basilicata, peraltro, il centro-sinistra era alla guida dal lontano 1995.
A livello di singoli partiti, il M5S risulta il più votato (20,3%) ma con una quota più che dimezzata rispetto alle ultime politiche, quando aveva ottenuto il 44,4%. Segue a poca distanza la Lega di Salvini con il 19,1%, più del triplo delle politiche. In un anno gli equilibri tra le forze che esprimono il governo nazionale sono radicalmente cambiati. Ma è il confronto con le precedenti regionali del 2013 che dà la misura della profondità del mutamento politico avvenuto: in quella circostanza il M5S prese il 9% e la Lega neanche si presentò, mentre il centro-sinistra elesse il presidente con circa il 60% dei voti.
Tornando ai partiti, nelle regionali di domenica scorsa Forza Italia ha ricevuto il 9,1% dei consensi, il Pd con il nome di “Comunità democratiche” si è fermato al 7,8, Fratelli d’Italia ha ottenuto 5,9%. Il candidato del centro-sinistra era sostenuto da sette liste di varia natura e quello del centro-destra da cinque.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia