Unitalsi: da oggi a Loreto il pellegrinaggio nazionale dei giovani. Attesa per la visita di Papa Francesco

Da oggi pomeriggio e fino a domenica 24 marzo si svolge a Loreto il pellegrinaggio dei giovani dell’Unitalsi (Unione nazionale italiana trasporto ammalati a Lourdes e santuari internazionali) sul tema “Tu sei bellezza … annunciamo con gioia l’amore di Cristo”. Nella città mariana, dove il 25 marzo arriverà Papa Francesco, sono attesi 800 ragazze e ragazzi da tutte le sezioni e sottosezioni italiane dell’associazione. Una delegazione dei giovani unitalsiani donerà al Pontefice un simbolo dell’Associazione. Il programma del pellegrinaggio dei giovani prevede oggi alle 16.30 l’accoglienza dei giovani al Palacongressi da parte di Massimo Graciotti, presidente della Sezione marchigiana dell’Unitalsi, di mons. Fabio Dal Cin, arcivescovo-prelato di Loreto, di Paolo Niccoletti, sindaco di Loreto, e di Antonio Diella, presidente nazionale dell’Unitalsi. A seguire, Roberto Maurizio, vice-presidente nazionale dell’Unitalsi, e Francesca Cipolloni presenteranno la doppia testimonianza di Francesco Lorenzi e Riccardo Rossi, esponenti del gruppo rock cristiano “The Sun”, che racconteranno la loro esperienza di conversione. L’accoglienza terminerà con una gradita sorpresa per tutti i partecipanti. “Tutta l’associazione sta vivendo la vigilia di questo pellegrinaggio con trepidazione – afferma Antonio Diella -. Abbiamo invitato i nostri giovani ad entrare nel cuore dell’Unitalsi per dare un cuore nuovo all’associazione e la loro risposta non si è fatta attendere. I giovani non possono e non devono rinunciare al sogno di costruire un nuovo cammino testimoniando a tutti noi, alla Chiesa e al mondo la bellezza di una fraternità inclusiva dove la diversità e le difficoltà diventano occasione per costruire insieme un’occasione di felicità”. Nella mattinata del 23 marzo si terrà un incontro di catechesi guidato da mons. Dal Cin e da padre Domenico Spagnoli, assistente nazionale dei giovani dell’Unitalsi, seguito dai lavori di gruppo. In serata, i pellegrini prenderanno parte ad una solenne processione mariana. Il 24 marzo la giornata avrà il suo momento centrale nella messa presieduta dal vescovo. Il 25 marzo sarà la giornata dedicata a Papa Francesco: il Pontefice celebrerà nella Santa Casa alle ore 9.45. L’Angelus in piazza e i saluti chiuderanno la giornata. “La presenza del Santo Padre – dichiara Roberto Maurizio – è stata una grande sorpresa, di cui abbiamo saputo da poco e che ha suscitato nei ragazzi gioia e attesa. Incontrare il Papa in un luogo tanto caro alla nostra Associazione ci invita a rilanciare il nostro sogno di fare in modo che Loreto diventi un punto di incontro e di pellegrinaggio di tutti i giovani italiani con una particolare attenzione all’integrazione dei ragazzi e delle ragazze con disabilità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo