Elezioni europee: Bianchi (Comunità Solidali), “uno spartiacque”. “Si vota per l’Europa che guiderà processi sociali dei prossimi 20 anni”

“Uno spartiacque”. Così Daniela Bianchi, portavoce di Comunità Solidali, ha definito le elezioni europee di maggio. “Non si tratta dell’Europa come idea astratta, ma di quella che vogliamo da qui a 20 anni”, ha scandito sottolineando che “votiamo l’Europa che guiderà i nostri processi non solo economici, ma soprattutto sociali, nei prossimi 20 anni”. È in gioco “il cambiamento che saremo”, ha ricordato Bianchi che è intervenuta all’incontro “Empowerment e leadership al femminile”, organizzato dall’Ufficio del Parlamento europeo in Italia e Woman&Tech nell’ambito della campagna istituzionale #stavoltavoto lanciata proprio in vista dell’appuntamento elettorale del 26 maggio.
Secondo Bianchi, “è in atto un attacco forte ai diritti”. Per questo, “è importante parlare di mentoring e di leadership al femminile”. “Stiamo vivendo una fase storica in cui tutto ciò che davamo per acquisito, sta tornando indietro in un modo poco chiaro che fa sembrare queste battaglie di retroguardia”, ha osservato la portavoce di Comunità Solidali per la quale “l’equilibrio dei rapporti tra donne e uomini nei luoghi decisionali serve anche a rivedere la visione del concetto di potere, che non è solo sostantivo, ma pure verbo, cioè possibilità di trasformare la società e migliorarla”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo