Diritti umani: Mattarella, “con Dialogo Ue-Cina prosegua un confronto costruttivo”

“Anche alla luce del mandato italiano nel Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite, desidero auspicare che, in occasione della sessione del Dialogo Ue-Cina sui diritti umani, che si svolgerà a Bruxelles, dopo quella che si è svolta a Pechino lo scorso luglio, si possa proseguire un confronto costruttivo su temi così rilevanti”. Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella dichiarazioni alla stampa in occasione della visita di Stato del presidente della Repubblica Popolare Cinese, Xi Jinping, che questa mattina è stato al Quirinale.
Il Capo dello Stato ha anche sottolineato che “nel mondo interconnesso e globalizzato in cui viviamo, è interesse generale” sostenere sulla lotta ai cambiamenti climatici e su altre sfide globali “il multilateralismo efficace e un sistema internazionale fondato sulle regole, con le Nazioni Unite al suo centro. In questo senso lavoriamo anche nel quadro del G20”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo