Acqua: Istat, con 428 litri per abitante al giorno Italia al primo posto nell’Ue per i prelievi a uso potabile ma il 48% va disperso

Il volume di acqua complessivamente prelevato per uso potabile dalle fonti di approvvigionamento presenti in Italia è di 9,49 miliardi di metri cubi nel 2015, pari a un volume giornaliero pro capite di 428 litri, il più alto nell’Unione europea. Tuttavia, poco meno della metà di tale volume (47,9%) non raggiunge gli utenti finali a causa delle dispersioni di rete. È quanto emerge dal report diffuso oggi su “Le statistiche dell’Istat sull’acqua” relativo agli anni 2015-2018.
Stando ai dati diffusi, l’erogazione giornaliera per uso potabile è quantificabile in 220 litri per abitante, 21 litri in meno rispetto al 2012.
“Nel 2018 – spiega l’Istat – sono circa 24 milioni 800mila (95,8% del totale) le famiglie che dichiarano di essere allacciate alla rete idrica comunale. A livello territoriale la quota più alta, 98,5%, è nel Nord-ovest mentre la più bassa si registra nelle Isole (93,1%). Il 4,2% delle famiglie dichiara invece una fonte di approvvigionamento diversa dalla rete comunale attraverso pozzi, sorgenti o altre fonti private”.
Le famiglie allacciate alla rete idrica comunale che si ritengono molto soddisfatte del servizio offerto sono il 21,3%, quelle abbastanza soddisfatte il 63,3%. Le famiglie molto o abbastanza soddisfatte sono nove su dieci al Nord, otto nel Centro e nel Sud e scendono a sette nelle Isole.
Nel 2018 si attesta al 10,4% la quota di famiglie italiane che lamentano irregolarità nel servizio di erogazione dell’acqua nelle loro abitazioni. Il disservizio investe in misura diversa tutte le Regioni e interessa quasi 2 milioni 700mila famiglie. Di queste, poco meno di 1 milione 800mila, pari al 65,4%, vive nelle Regioni del Mezzogiorno.
Nel corso del 2017, sono stati 11 i Comuni capoluogo di provincia/città metropolitana interessati da misure di razionamento nella distribuzione dell’acqua per uso civile, tutti ubicati nell’area del Mezzogiorno a eccezione di Latina.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo