Papa Francesco: ai pediatri, promuovere “una cultura e una sanità solidali e inclusive” per “assicurare a tutti assistenza e prevenzione”

(Foto Vatican Media/SIR)

“Possiate sempre operare con serietà e dedizione facendovi promotori di una cultura e di una sanità solidali ed inclusive”. È l’invito rivolto dal Papa alla Federazione italiana medici pediatrici, ricevuti oggi in udienza nella Sala dei Papi. “Nel nostro tempo, sempre più spesso la prevenzione e le cure diventano appannaggio di chi gode di un certo tenore di vita, e quindi se lo può permettere”, la denuncia di Francesco, che – nel testo scritto e consegnato – esorta i pediatri ad adoperarsi “perché questa diseguaglianza non venga a sommarsi alle tante che già affliggono i più deboli, ma il sistema sanitario assicuri a tutti assistenza e prevenzione, come diritti della persona. Proprio l’attenzione alle persone, infatti, insieme alla competenza scientifica, è una caratteristica essenziale della vostra professionalità, della quale è parte integrante anche la capacità di ascoltare, di comprendere e di ispirare fiducia”. “In forza della fede che avete ricevuto, siete chiamati a prendere sempre come modello di umanità e dedizione agli altri la persona di Gesù, sorgente di vicinanza e di tenerezza”, l’altro invito del Papa: “Leggendo e rileggendo spesso i testi del Vangelo in cui Gesù incontra e guarisce i malati, voi attingete linfa sempre nuova per il vostro essere e il vostro agire”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo