Giustizia: Agia, “non abbassare età imputabilità a 12 anni, ma far accedere under 14 autori di reati a mediazione penale”

È necessaria la mediazione penale anche per gli under 14 che delinquono. Parola dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza “Piuttosto poi che abbassare l’età dell’imputabilità a 12 anni andrebbe inserito l’invito ai ragazzi minori di 14 anni che commettono un reato ad accedere alla mediazione penale”, sostiene la garante Filomena Albano, in occasione del convegno “Incontrare la giustizia, incontrarsi nella giustizia” in corso stamattina, nella Sala della Lupa, alla Camera dei deputati, a Roma. L’Autorità garante conferma la propria contrarietà a un’incriminabilità degli under 14 e precisa: “Il fatto che non si intervenga penalmente non significa non intervenire. Anzi, bisogna essere tempestivi, approntare un intervento educativo proporzionato alla lacuna da colmare e la giustizia riparativa può essere uno strumento prezioso in questo senso”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo