Diaconi: 50 anni fa i primi, oggi sono 5mila. Card. Bassetti, “non possono mancare nelle nostre comunità cristiane”

foto SIR/Marco Calvarese

Cinquant’anni fa, a Vicenza, vennero ordinati i primi sette diaconi permanenti religiosi in Italia e nel mondo: erano appartenenti alla Pia Società San Gaetano, congregazione religiosa missionaria nata nel 1941 per opera del venerabile don Ottorino Zanon. Oggi i diaconi sono ormai circa 5mila, “per lo più uxorati, operanti nelle nostre Chiese locali, con generosità e autentico spirito di comunione”, ricorda il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, in un messaggio indirizzato alla congregazione nel quale evidenzia come i primi “contribuirono ad aprire una nuova tappa dello sviluppo della ministerialità nella Chiesa italiana”. L’auspicio del card. Bassetti è che si possa “favorire ulteriormente la crescita della sensibilità e della riflessione sul diaconato e sul ministero ordinato in genere, come pure di una prassi adeguata per permettere ai diaconi di occupare il loro specifico posto nel tessuto relazionale delle comunità cristiane, dentro le quali ormai non possono certamente mancare”. In occasione dell’anniversario, la congregazione ha organizzato l’incontro “Servi come Gesù”, in programma sabato 23 marzo presso l’Abbazia di San Paolo fuori le Mura, al quale interverranno mons. Josè Rodriguez Carballo, segretario della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di vita apostolica, e padre Luca Garbinetto, religioso della Pia Società San Gaetano. Seguirà, alle 18, la celebrazione eucaristica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo