Case famiglia: Comunità Papa Giovanni XXIII, dal 9 maggio nelle sale italiane “Solo cose belle”, il film ispirato all’opera di don Benzi

Arriva nelle sale italiane dal 9 maggio “Solo cose belle”, il film ispirato all’opera di don Oreste Benzi, fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII. Una commedia corale, brillante e divertente, che racconta l’incontro tra due mondi solo apparentemente lontani: un paesino dell’entroterra romagnolo alle prese con le prossime elezioni comunali e una casa famiglia abitata da una mamma e un papà, da un richiedente asilo appena sbarcato, da un’ex-prostituta, da un giovanissimo ex carcerato, da due ragazzi con gravi disabilità, dal figlio naturale della coppia. Il film dedicato al valore della diversità e alla lotta all’emarginazione porta la firma del regista Kristian Gianfreda al suo primo lungometraggio, che da oltre vent’anni racconta la diversità attraverso l’audiovisivo. “Solo cose belle” è la storia di Benedetta (Idamaria Recati), la figlia sedicenne del sindaco di un paese dell’entroterra romagnolo e del suo incontro con una casa famiglia appena arrivata in paese, in cui vivono tante persone dal passato difficile e desiderose di riscatto. A dispetto di ogni convenzione sociale, Benedetta s’innamorerà del giovane ex carcerato Kevin (Luigi Navarra) e condurrà lo spettatore in un viaggio all’interno della struttura. Tra sospetti, lacrime, risate e sgomberi, la ragazza scoprirà la bellezza dell’accoglienza e l’importanza della solidarietà. “Il film racconta di come, attraverso intrecci inaspettati, rapporti contrastati e personaggi bizzarri, finiscano per conoscersi e dialogare – spiega il regista –: da una parte un sonnacchioso e convenzionale paesino, dall’altra l’inusuale e rumoroso microcosmo di una casa famiglia, ossia quel luogo in cui gli ‘sbagliati’ e i ‘superflui’ di questa società trovano possibilità e occasioni”. “Solo cose belle”, prodotto e distribuito da da Coffee Time Film e da Sunset Produzioni, in associazione con le cooperative della Comunità Papa Giovanni XXIII, La Fraternità e Il Calabrone è stato presentato in anteprima straordinaria lo scorso 7 dicembre in occasione del cinquantennale della Comunità Papa Giovanni XXIII. L’anteprima nazionale è fissata per il prossimo 7 maggio in Senato.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo