Politica: Transparency International Italia, “c’è bisogno di una legge sul lobbying”. Cinque raccomandazioni a Governo e Parlamento

“La trasparenza dei rapporti tra lobbisti e decisori pubblici è fondamentale per sapere come vengono prese le decisioni e quali interessi vengono fatti prevalere”. Lo afferma Transparency International Italia, da anni impegnata per promuovere una maggiore trasparenza del processo decisionale attraverso una regolamentazione delle attività di lobbying. L’organizzazione pubblica oggi 5 raccomandazioni che rivolge a “Governo e Parlamento, affinché finalmente decidano di fare una legge per disciplinare un’attività così delicata per gli equilibri democratici del nostro Paese”.
“La notizia odierna sul nuovo segretario del Pc Zingaretti che risulta indagato per un presunto finanziamento illecito da parte di un lobbista – dichiara Virginio Carnevali, presidente di Transparency International Italia – è la dimostrazione lampante della necessità di una legge sul lobbying”. “Bisogna distinguere tra lobbisti veri e faccendieri: questi ultimi – spiega Carnevali – sfruttano relazioni personali e un sistema senza regole per gli interessi personali o dei propri rappresentati. Serve perciò una legge per mettere un freno a questi comportamenti, stabilendo una volta per tutte cosa è lecito e cosa non è lecito fare e ridimensionando il ruolo dei poteri forti”.
Le 5 raccomandazioni proposte riguardano l’“istituzione di un registro unico pubblico ed obbligatorio dei rappresentanti di interessi, superando i tentativi sparsi e a partecipazione volontaria fatti fino ad oggi”; la “pubblicazione delle agende degli incontri da parte dei decisori pubblici, come già avviene per alcune istituzioni”; la “regolazione del fenomeno delle ‘porte girevoli’ impedendo a chi ha lavorato all’interno delle istituzioni di andare subito a fare attività di lobbying per conto di soggetti privati”; il “divieto di finanziamento alla politica da parte di società di consulenza e professionisti che fanno lobbying”; la “previsione di un organo indipendente che supervisioni e sanzioni i comportamenti illeciti”.
Nel nostro Paese, sottolinea Transparency International Italia, non si è mai arrivati all’approvazione di una legge sul lobbying. Al momento sono 6 le proposte depositate tra Camera e Senato, ma nessuna ha ancora incominciato il suo iter d’esame.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa