Papa Francesco: anche sei italiani tra i nuovi nuovi santi e beati

Ci sono anche sei italiani tra i nuovi santi e beati autorizzati oggi dal Papa, che ha ricevuto oggi in udienza il card. Angelo Becciu, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, e ha autorizzato la citata Congregazione a promulgarne i decreti. Ne dà notizia la Sala Stampa della Santa Sede. Nel dettaglio, sono stati riconosciuti il miracolo attribuito all’intercessione della Venerabile Serva di Dio Maria Emilia Riquelme y Zayas, fondatrice della Congregazione delle Suore Missionarie del Santissimo Sacramento e della Beata Maria Vergine Immacolata; il martirio dei Servi di Dio Valerio Traiano Frenţiu, Vasile Aftenie, Giovanni Suciu, Tito Livio Chinezu, Giovanni Bălan, Alessandro Rusu e Giulio Hossu, vescovi, uccisi “in odio alla fede” in diversi luoghi della Romania tra il 1950 e il 1970; il martirio del Servo di Dio Alfredo Cremonesi, sacerdote del Pontificio Istituto per le Missioni Estere, ucciso “in odio alla fede” nel villaggio di Donoku (Myanmar) il 7 febbraio 1953; le le virtù eroiche del Servo di Dio Francesco Maria Di Francia, Fondatore della Congregazione delle Suore Cappuccine del Sacro Cuore; le virtù eroiche della Serva di Dio Maria Hueber, fondatrice della Congregazione delle Suore Terziarie di San Francesco; le virtù eroiche della Serva di Dio Maria Teresa Camera, Fondatrice della Congregazione delle Figlie di Nostra Signora della Pietà; le virtù eroiche della Serva di Dio Maria Teresa Gabrieli, cofondatrice della Congregazione delle Suore delle Poverelle – Istituto Palazzolo; le virtù eroiche della Serva di Dio Giovanna Francesca dello Spirito Santo, fondatrice dell’Istituto delle Suore Missionarie Francescane del Verbo Incarnato.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo