Case famiglia: in anteprima al Senato il film “Solo cose belle”, ispirato dalla Comunità Papa Giovanni XXIII

Il film “Solo cose belle”, pellicola ideata dalla Comunità Papa Giovanni XXIII (Apg23), verrà proiettato in anteprima nazionale al Senato. Lo ha deciso la presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati che, questa mattina, ha ricevuto a Palazzo Madama don Aldo Buonaiuto dell’Apg23, l’organizzazione fondata da don Oreste Benzi.
“Conosco don Aldo da quando sono stata relatrice del provvedimento contro la tratta in schiavitù”, ha dichiarato Casellati al termine dell’incontro, sottolineando che “ho sempre condiviso le sue battaglie in difesa delle donne sfruttate, maltrattate, portate in Italia con l’inganno, con il miraggio di un lavoro e poi costrette a prostituirsi”. “Oggi però – ha proseguito il presidente del Senato – è venuto a parlarmi di un’iniziativa bellissima: la realizzazione di un film sulla realtà delle case famiglia. Il titolo della pellicola ideata dalla Comunità Papa Giovanni XXIII è ‘Solo cose belle’ e i protagonisti sono i ragazzi che vivono nella Comunità. Ho deciso di sostenere questa straordinaria iniziativa organizzando al Senato la proiezione in anteprima del film”.
Per don Bonaiuto, “è un’occasione per far conoscere a tutti la realtà delle case famiglia, nate da un’intuizione di don Oreste Benzi”. “Le case famiglia dell’associazione – evidenzia il sacerdote – sono speciali. Prima di essere strutture fisiche, sono strutture affettive, delle famiglie vere e proprie con un papà e una mamma che donano la loro casa, il loro tempo e la loro vita a bambini disabili, persone sole o abbandonate, a chiunque necessiti di essere accolto e aiutato ogni giorno”.
Il film, che racconta la storia della sedicenne Benedetta e del suo incontro con una casa famiglia, è prodotto da Coffeetime Film e da Sunset Produzioni, in collaborazione con la Comunità Papa Giovanni XXIII. La regia è di Kristian Gianfreda.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo