Papa Francesco: telegramma di cordoglio per la morte del card. Daneels

foto SIR/Marco Calvarese

“Un pastore zelante, che ha servito la Chiesa con devozione”. Così il Papa definisce il card. Gotfried Danneels, arcivescovo emerito di Mechelen-Brussel e ordinario militare emerito per il Belgio, nel telegramma di cordoglio inviato oggi al card. Jozef De Kesel, arcivescovo di Malines-Bruzxelles per la morte del porporato, scomparso a 85 anni. “Avendo appreso con commozione della morte del card. Gotfried Danbeels, arcivescovo emerito di Malines-Bruxelles, invio le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia, ai vescovi del Belgio, al clero, alle persone consacrate e a tutti i fedeli provati da questo dolore”, scrive il Papa. “Questo pastore zelante ha servito la Chiesa con devozione non solamente nella sua diocesi ma anche a livello nazionale come presidente della Conferenza episcopale del Belgio, oltre che come membro di diversi dicasteri romani”, il ritratto di Francesco: “Attento alle sfide della Chiesa contemporanea, il cardinal Danneels ha anche svolto una parte attiva in diversi Sinodi dei vescovi, in particolare in quelli del 2014 e 2015 sulla famiglia. È stato richiamato a Dio in questo tempo forte di purificazione e di cammino verso la Resurrezione del Signore. Chiedo a Cristo, vincitore del male e della morte, di accoglierlo nella sua pace e nella sua gioia. Come pegno di consolazione, vi invio una particolare benedizione apostolica, rivolta ai congiunti del cardinale defunto, ai pastori, ai fedeli e a tutte le persone che prenderanno parte alla celebrazione delle esequie”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa