Salute: Settimana del glaucoma, visite oculistiche gratis e il 15 marzo open day al Gemelli

In questi giorni in tutta Italia si celebra la “Settimana del glaucoma”. Per chi non è mai stato da un oculista per combattere quello che viene definito “il ladro silenzioso della vista” dal 10 al 16 marzo sono previste migliaia di visite gratuite. L’iniziativa è messa in campo dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-Iapb Italia onlus, in collaborazione con la Società oftalmologica italiana (Soi) e la Società italiana glaucoma (Sigla). Anche la Fondazione Policlinico Gemelli partecipa alla giornata con un open day, venerdì 15 marzo, dalle 9 alle 14, promosso dagli specialisti dell’ambulatorio glaucoma dell’Unità di oculistica, che offriranno, gratuitamente e senza prenotazione, uno screening completo a soggetti che potrebbero essere a rischio di glaucoma con misurazione della pressione oculare ed esame del nervo ottico. Le visite seguiranno l’ordine di arrivo dei pazienti attestato dal numero prelevato al totem ambulatoriale (premendo il tasto “glaucoma”) tra le ore 9 e le ore 13.30. Il glaucoma è una malattia degenerativa che, in base alle ultime stime dell’Organizzazione mondiale della sanità, colpisce 55 milioni di persone nel mondo ed è la prima causa di cecità irreversibile. Si calcola che in Italia circa un milione di persone ne siano affette, ma una persona su due ancora non lo sa. Basta una visita completa per diagnosticare una malattia oculare che spesso non dà sintomi nelle fasi iniziali, ma può danneggiare irreparabilmente il campo visivo facendolo restringere sino alla cecità. Purtroppo otto persone su dieci, seppure a rischio di glaucoma, non si sottopongono a visite oculistiche regolari.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia