Striscia di Gaza: Unicef, “profondamente rattristati dall’uccisione di due bambini”

“L’Unicef è profondamente rattristato per l’uccisione di due bambini, colpiti ieri nella Striscia di Gaza. Le circostanze esatte della loro morte sono in fase di verifica. Questo porta a quattro il numero di bambini palestinesi uccisi quest’anno”. Lo dichiara Geert Cappelaere, direttore regionale dell’Unicef per il Medio Oriente e il Nord Africa, in una nota. “Questo è un altro forte segnale della significativa violenza che i bambini dello Stato di Palestina continuano a subire. A 30 anni dalla Convenzione sui diritti dell’infanzia, è essenziale che i diritti fondamentali dei bambini siano rispettati”, ha aggiunto. Nel comunicato dell’Unicef, Cappelaere afferma che “è tempo che la violenza contro i bambini finisca”. “Per anni, i bambini dello Stato di Palestina e di Israele hanno sofferto non solo fisicamente, ma anche emotivamente. I bambini sono bambini. Devono essere protetti in ogni momento. I bambini non dovrebbero mai essere un bersaglio. Né devono essere esposti a qualsiasi forma di violenza, da qualsiasi parte”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa