Famiglia: Forum Lazio, “mamme lavoratrici e in affanno, nonni baluardo di welfare”

Under 40, mediamente con due figli sotto gli 11 anni, laureate, lavoratrici non per scelta ma per necessità: è l’identikit delle mamme di Roma che emerge dal sondaggio on line “Essere mamme a Roma”. A promuoverlo, il Forum delle associazioni familiari del Lazio, che lo ha presentato stamani in occasione del Congresso del Forum, che ha eletto la nuova presidente Alessandra Balsamo. Al sondaggio hanno risposto oltre 1000 mamme, la maggior parte lavoratrici (88,3%), con un lavoro dipendente a tempo indeterminato (56,7%), che dichiarano di dover lavorare per esigenze economiche (51,6%). Oltre metà di loro (51,8%) ha avuto problemi sul lavoro a causa dei figli, per permessi, malattie, visite mediche o riunioni a scuola; alta la percentuale di chi lamenta la mancanza di strumenti per la conciliazione famiglia-lavoro, come flessibilità, benefit, asilo aziendale, servizi, all’interno dei posti di lavoro (82,1%). Le mamme romane, costrette a trascorrere 2 ore al giorno in macchina con i figli (40,5%) e una per andare al lavoro (34,3%), possono godere di papà collaborativi (71,2%), che “condividono il lavoro di cura per visite mediche, colloqui con gli insegnanti, accompagnamento dei figli nelle attività ludico- sportive, ma anche spesa e pulizie”. I nonni restano un “baluardo di welfare”: il 48% delle mamme romane può contare su di loro quando non ci sono. Alla domanda su cosa abbia impedito di avere più figli, la maggior parte risponde motivi economici (31,5%).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa