Warning: Redis::connect(): connect() failed: Connection refused in /var/www/html/wordpress/wp-content/plugins/wp-redis/object-cache.php on line 1105
Diocesi: Viterbo, la giornata del presidente Mattarella in città si è conclusa con visita privata al santuario di Santa Rosa | AgenSIR

Diocesi: Viterbo, la giornata del presidente Mattarella in città si è conclusa con visita privata al santuario di Santa Rosa

Il presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella, in occasione della visita a Viterbo per l’inaugurazione dell’anno accademico all’Università della Tuscia, ha voluto concludere la sua giornata nel capoluogo viterbese recandosi in visita privata al santuario di Santa Rosa. Ne dà notizia la diocesi di Viterbo. Sergio Mattarella è stato accolto all’ingresso della basilica dal vescovo di Viterbo, mons. Lino Fumagalli, dalla superiora del Monastero, suor Francesca Pizzaia, dall’onorevole Giuseppe Fioroni e dalla soprintendente Margherita Eichberg. La visita al corpo della Santa è stata la prima tappa del breve tragitto all’interno dell’antico monastero. “Il presidente ha ammirato con fede il corpo incorrotto della giovane Rosa e il reliquiario con il cuore e ha sostato in preghiera davanti l’urna per alcuni minuti”, si legge nella nota.

Subito dopo ha incontrato il Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa con il presidente Massimo Mecarini e, attraverso un monitor, ha potuto ammirare le immagini del trasporto della Macchina di Santa Rosa. Successivamente si è spostato nell’antico refettorio per ammirare gli affreschi recentemente restaurati e i costumi del corteo storico di Santa Rosa che ogni anno sfila per le vie della città il 2 settembre. Nella sala delle colonne Mattarella ha salutato i giovani della redazione del giornale del santuario e il presidente diocesano dell’Azione Cattolica Pierluigi Vito, il presidente del “Centro Studi santa Rosa”, Attilio Bartoli Langeli, e Tiziana Farina della Soprintendenza che ha curato i restauri del Monastero. La parte finale della visita del presidente si è svolta all’interno della basilica di Santa Rosa, dove ha sostato e pregato sulla tomba di Mario Fani, giovane viterbese ideatore e fondatore, con Giovanni Acquaderni, della “Società della gioventù cattolica italiana”, che molti anni dopo prende il nome di Azione Cattolica. “La visita si è svolta in un clima di gioia e cordialità”, evidenzia la nota.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori