Migranti: Viminale, da inizio anno sbarcate sulle coste italiane 215 persone. Tra di loro 29 minori non accompagnati

Sono finora 215 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio 2019, il 95,46% in meno rispetto alle 4.731 che erano arrivate in Italia via mare nello stesso periodo del 2018 e il 97,72% in meno rispetto alle 9.448 arrivate in Italia tra il 1° gennaio e l’11 febbraio 2017. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina. Le nazionalità dei 215 migranti – sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco – sono Bangladesh (57, 27%), Tunisia (44, 20%),Iraq (38, 18%), Senegal (19, 9%), Guinea (18, 8%), Iran (13, 6%), Egitto (9, 4%), Sudan (6, 3%), Gambia (2,) e Pakistan (2, 1%) a cui si aggiungono 7 persone (3%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione.
Secondo i dati, sono in calo anche i minori stranieri non accompagnati, passati dai 15.779 dell’intero 2017 ai 3.536 del 2018 ai 29 dei 42 giorni del 2019.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo