Giornata del malato: Albano, mons. Semeraro in visita a una residenza sanitaria assistenziale

Viene celebrata oggi pomeriggio, nella clinica Villa Silvana di Aprilia, la Giornata del malato della diocesi di Albano. Una messa sarà presieduta dal vescovo, mons. Marcello Semeraro, alla presenza, fra gli altri, dei pazienti della residenza sanitaria assistenziale. “La scelta di Villa Silvana, dove sono stato cappellano per un periodo, è legata alla convinzione che come Chiesa non possiamo pensare che i malati vengano da noi, ma dobbiamo andare noi da loro” dichiara al Sir don Michael Romero, direttore dell’Ufficio diocesano per la pastorale della salute. “Nelle parrocchie possiamo sempre pregare per loro, però ciò che preghiamo va messo in pratica mostrandoci disponibili, facendo sentire loro che non sono soli né abbandonati. Anche il canto e la musica aiuteranno persone che magari non riescono a capire le parole a vivere al meglio questa giornata” aggiunge. Dopo la celebrazione eucaristica, mons. Semeraro visiterà anche gli ospiti dell’hospice di Villa Silvana: “Comprensione, affetto, ascolto è ciò di cui queste persone hanno bisogno. Con la gratuità di cui parla il tema della Giornata del malato di quest’anno, “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date”, proveremo a parlare con loro di vita e condivideremo il cammino che quotidianamente compiono, verso la fine della propria esistenza, con medici, infermieri e volontari, che si mettono a servizio con l’obiettivo di aiutarli a cercare la serenità” conclude don Romero.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo