Terremoto in Toscana: Bonechi (Caritas), “pronti per ogni possibile richiesta”

“Esprimiamo come Caritas diocesana tutta la nostra vicinanza, affetto e preghiera alla popolazione del vicariato del Mugello e a quanti in queste ore sono scossi dall’evento calamitoso”. Lo dice al Sir il direttore della Caritas di Firenze, Riccardo Bonechi, in queste ore in continuo contatto con i referenti vicariali, i parroci e la rete della protezione civile, per offrire eventuale assistenza alle persone che al momento sono state sfollate o si trovano al di fuori delle proprie abitazioni per verifiche agli edifici. “Con i nostri rappresentanti nel territorio – afferma – siamo pronti per ogni possibile richiesta”. La struttura organizzativa, spiega don Fabio Marella, vicedirettore della Caritas diocesana, “è infatti molto capillare”: “Questo ci permette così di avere un’esatta visione della situazione nelle comunità parrocchiali in cui siamo presenti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy