Morte Piero Terracina: mons. Moraglia (Venezia), “fedele e instancabile testimone della immane tragedia di Auschwitz”

“Mi unisco, con la Chiesa che è in Venezia, al dolore della Comunità ebraica e di tutti gli uomini e donne di buona volontà per la scomparsa di Piero Terracina, fedele ed instancabile testimone della immane tragedia di Auschwitz e dello sterminio del popolo ebraico”. Lo scrive il patriarca di Venezia, mons. Francesco Moraglia, nella lettera di cordoglio inviata anche a nome dell’intera Chiesa veneziana al presidente della comunità ebraica di Venezia, Paolo Gnignati, per la morte di uno del testimone sopravvissuto alla Shoah. “Piero Terracina rimarrà fonte preziosa per gli storici di oggi e di domani. A Lui la pace dei giusti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy