This content is available in English

Austria: 50 anni di “Orientierung”, trasmissione tv per credenti di tutte le religioni. Card. Schönborn, “buon giornalismo”

La televisione di Stato austriaca Orf celebra in questi giorni il suo programma più longevo: è il programma religioso “Orientierung” (Orientamento), in onda tutte le domeniche dal 27 gennaio 1969. Da 50 anni la televisione austriaca dedica uno spazio importante della sua programmazione ai temi della fede: Orientierung, infatti, è un programma religioso di riferimento per i fedeli di tutte le religioni riconosciute in Austria. Il 3 dicembre sono iniziati i festeggiamenti ufficiali e si protrarranno fino alla fine di gennaio 2020. “In un mondo sempre più complesso, abbiamo bisogno di piattaforme comuni che fungano da collanti della società e di formati che forniscano la direzione, come Orientierung – letteralmente – sta facendo da 50 anni”, ha affermato il direttore generale dell’Orf, Alexander Wrabetz. Il card. Christoph Schönborn, arcivescovo di Vienna e presidente della Conferenza episcopale austriaca, ha inviato un messaggio scritto (a causa delle cattive condizioni di salute), sottolineando che con Orientierung, per 50 anni, la Orf ha fatto “un buon giornalismo: riconoscente e ben informato, critico, senza pregiudizi”. Grazie all’alto livello di competenza dei giornalisti religiosi dell’Orf, “Orientierung” ha vissuto appieno il proprio nome per 50 anni, parlando di eventi e tendenze attuali nelle religioni e nelle fedi. “Sono grato che ci sia una tale trasmissione in Austria, che ha il suo posto fisso nel programma di trasmissione dell’Orf”, ha concluso il cardinale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori